D'Uomo



IGP Decaux / Ammiro Y2K / Arcidiocesi di Milano - Piazza del Duomo, Milano (ITA)

D'uomo
 è un opera sinestetica realizzata da Project-On il 28 Febbraio 2012 sul Duomo di Milano con tecniche di video mapping per conto di IGPDecaux e Ammiro Y2K, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Milano.

Rappresenta una visione metafisica dell’uomo, che prende spunto dall’architettura dell’edificio, per parlare della dicotomia Uomo-Donna e Luce-Ombra proiettate nello sviluppo dell’individuo sociale che da virgulto appena generato scopre lo spazio toccando, interpretando, costruendo e decostruendo.
L’individuo è rappresentato come luce creativa nata dall’unione dei due archetipi maschio e femmina, ispirati anch’essi dalla genesi raffigurata nei fregi del Duomo.
La luce appena nata si muove scoprendo la sua dimensione e iniziando a modificarla, per poi moltiplicarsi in un valzer armonico di 4 archi che danzano sulle superfici e che aumentano fino a divenire una città vista dall’alto (uno scorcio della mappa di Milano che circonda il Duomo) come simbolo massimo dell’architettura sociale.
Al culmine del suo sviluppo, la luce indaga poi nell’architettura che punta all’elevazione, ovvero il Duomo in sé, descrivendone l’interno, le vetrate e la sua magnificenza per passare alla sua struttura motore e far decollare lo spettatore verso una fase dinamica di trasformazione da surreale-caotica ad astrazione sintetica matematica ordinata fino ad arrivare alla sintesi eterna del rapporto luce e ombra.

Il tutto nel pieno rispetto del significato simbolico e religioso del Duomo, come da filosofia del committente IGPDecaux con il motto del quale si chiude l’opera: “CIÒ CHE VALE LA PENA DI ESSERE FATTO VALE LA PENA CHE SIA BEN FATTO!”


www.project-on.it



SHARE: 


D'Uomo
IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT)

Eventi - Eventi

IGP Decaux / Ammiro Y2K / Arcidiocesi di Milano - Piazza del Duomo, Milano (ITA)

D'uomo
 è un opera sinestetica realizzata da Project-On il 28 Febbraio 2012 sul Duomo di Milano con tecniche di video mapping per conto di IGPDecaux e Ammiro Y2K, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Milano.

Rappresenta una visione metafisica dell’uomo, che prende spunto dall’architettura dell’edificio, per parlare della dicotomia Uomo-Donna e Luce-Ombra proiettate nello sviluppo dell’individuo sociale che da virgulto appena generato scopre lo spazio toccando, interpretando, costruendo e decostruendo.
L’individuo è rappresentato come luce creativa nata dall’unione dei due archetipi maschio e femmina, ispirati anch’essi dalla genesi raffigurata nei fregi del Duomo.
La luce appena nata si muove scoprendo la sua dimensione e iniziando a modificarla, per poi moltiplicarsi in un valzer armonico di 4 archi che danzano sulle superfici e che aumentano fino a divenire una città vista dall’alto (uno scorcio della mappa di Milano che circonda il Duomo) come simbolo massimo dell’architettura sociale.
Al culmine del suo sviluppo, la luce indaga poi nell’architettura che punta all’elevazione, ovvero il Duomo in sé, descrivendone l’interno, le vetrate e la sua magnificenza per passare alla sua struttura motore e far decollare lo spettatore verso una fase dinamica di trasformazione da surreale-caotica ad astrazione sintetica matematica ordinata fino ad arrivare alla sintesi eterna del rapporto luce e ombra.

Il tutto nel pieno rispetto del significato simbolico e religioso del Duomo, come da filosofia del committente IGPDecaux con il motto del quale si chiude l’opera: “CIÒ CHE VALE LA PENA DI ESSERE FATTO VALE LA PENA CHE SIA BEN FATTO!”


www.project-on.it



Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo Pico Communications - IGP Decaux / Ammiro Y2K (IT) - D'Uomo